La Mente Rubata

Convegno di sensibilizzazione sulla malattia di Alzheimer

<B>La Mente Rubata</B>

CONVEGNO “La Mente Rubata”

Giovedì 03 MARZO 2011
Ore 17:30
Nuovo Cinema Pacifico _ Sulmona (AQ)

L'Alzheimer è la forma più diffusa di demenza senile. La malattia è tipicamente collegata ad una perdita lenta e progressiva delle cellule nervose e dei contatti tra queste ultime. L'insorgere della malattia è silente e i primi sintomi a presentarsi sono i disturbi della memoria e dell'orientamento. Con il progredire della malattia, peggiorano anche le facoltà mentali della persona affetta e, dopo pochi anni, i pazienti necessitano di aiuto anche per sbrigare i compiti quotidiani e non possono più quindi vivere da soli. Mentre in campo diagnostico si riesce sempre più ad avviare terapie farmacologiche efficaci, il punto debole rimane l’assistenza al malato per assicurare risposte ai problemi posti dall’incremento della cronicità. La malattia di Alzheimer, per il tipo di invalidità che provoca e per l’impatto che ha sulle famiglie non può non essere considerata, anche per l’estensione del fenomeno, una malattia sociale. Per questo motivo la parziale soluzione dei problemi connessi non può che risiedere, almeno a lungo termine, in un’efficace presa in carico da parte degli organismi pubblici.

Candida D’Abate – Presidente Cooperativa “Nuovi Orizzonti Sociali”, Sulmona
Centro Diurno Alzheimer “R. Caracciolo”: risorsa per il malato e la famiglia
Presentazione Corso di Formazione “FORMA NOS”

Dott. Fabio Federico– Sindaco Comune di Sulmona
Saluto Autorità

Dott. Enea Di Ianni – Ass. Politiche Sociali Comune di Sulmona
Tutela dei diritti e rispetto della dignità della persona: prospettive

Dott. Amleto Gabriele – Neurologo – AUSL di Avezzano, Sulmona, L'Aquila
La malattia di Alzheimer. Caratteristiche e bisogni

Dott.ssa L. Fatica – Psicologa UVA e CDA Italian Hospital Group S.p.A.
Il malato, il cambiamento: modificazione progressiva della personalità e nuovi comportamenti
Care-giver. Prendersi cura tra responsabilità e necessità: la famiglia – gli operatori

Sig.ra Teresa De Santis
La testimonianza di una moglie. La voce di chi ha accompagnato, sostenuto e guidato un proprio caro nel difficile percorso della malattia




P.O. FSE Abruzzo 2007/2013 – Ob.3 - Piano Attuativo 2007/2008
Progetto Speciale Multiasse ad attuazione provinciale
CLUSTER D – “FORMAZIONE CONTINUA”




« Precedente - Torna su - Successiva »